Alla scoperta del pianeta Confapi Veneto

Pubblicato: 4 giugno 2013 da giovanimprenditori in Senza categoria

CONFAPI VENETO è l’organizzazione datoriale apartitica che rappresenta in via esclusiva le Piccole e Medie Industrie (PMI) del Veneto.
La sede legale e operativa è a Mestre-Venezia, in via Torino 63.

IMPRESE ASSOCIATE
In VENETO le Piccole e Medie Industrie applicanti i Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro (C.C.N.L.) CONFAPI sono 6.035 ed impiegano un totale di 87.252 addetti (dati INPS al 11-03-2013) con una media di 14,46 dipendenti.
La struttura di CONFAPI VENETO è basata sulle Unioni di Categoria alle quali è demandata la stipula dei contratti collettivi integrativi regionali di lavoro con le rispettive federazioni sindacali.

ORGANIZZAZIONE
CONFAPI VENETO vive della partecipazione diretta degli imprenditori associati, che assumono le cariche ai vertici delle strutture territoriali, delle società di servizi e dei consorzi. Ai Presidenti, Vice Presidenti e componenti degli Organi Direttivi provinciali si aggiungono Direttori, Segretari, Funzionari, Impiegati, Promoter ed altri collaboratori e professionisti, per un totale di circa 150 persone.

Il Consiglio direttivo dello scorso 28 maggio ha portato alla definizione degli organi sociali: Presidente di Confapi Industria Veneto è Patrizia Barbieri, già membro di giunta di Confapi Padova e titolare dell’azienda MediaCenterStudio srl; Vice Presidente Ivan Palasgo, già alla guida di Apindustria Venezia e titolare di Tecnoservice snc; Direttore Generale Pier Orlando Roccato, Vice Direttore Davide D’Onofrio.

Presidente dei GIOVANI IMPRENDITORI di CONFAPI VENETO è Jonathan Morello Ritter.
I GIOVANI di CONFAPI VENETO perseguono obiettivi specifici quali:

  • la difesa delle start-up giovanili;
  • la comprensione e l’efficace gestione della fase nota come “continuità d’impresa”;
  • la comprensione delle dinamiche imprenditoriali del futuro.

Presidente delle IMPRENDITRICI DI CONFAPI VENETO è Stefania De Zorzi

CONFAPI VENETO, a sua volta, aderisce a due macro-organizzazioni :

  • CONFAPI, Confederazione Nazionale delle Piccole e Medie Industrie, che ha sede a Roma, via della Colonna Antonina 52. CONFAPI associa circa 50.000 imprese italiane di ogni ambito di attività, che impiegano un totale di circa 1 milione di lavoratori.
  • UEAPME, Unione Europea dell’Artigianato e delle Piccole e Medie Imprese, che ha sede a Bruxelles, Rue J.De Lalaing.4. UEAPME riunisce 81 fra Organizzazione Nazionali di Categoria ed Unioni di Categoria. Sono 11 i milioni di imprese complessivamente rappresentate, per un totale di circa 50 milioni di lavoratori.

Per saperne di più visita il sito www.confapiveneto.it

SAVE THE DATE | Seminario NANOTECNOLOGIE Venerdì 12 aprile 2013 ore 16.00

Pubblicato: 10 aprile 2013 da giovanimprenditori in Senza categoria

20 anni fa grazie ad internet molte aziende hanno rivoluzionato i propri sistemi produttivi e comunicativi
aprendosi nuovi mercati e scoprendo opportunità insperate.
Oggi l’eccellenza italiana è pronta ad offrire al mercato quella che può essere considerata la nuova rivoluzione industriale: le nanotecnologie.
Le nanotecnologie rappresentano oggi la migliore e più attuale risposta alla fondamentale esigenza di sviluppo ed innovazione necessari per il futuro delle nostre aziende e del nostro sistema industriale.

Apindustria Brescia e il Gruppo Giovani Imprenditori, offrono solo agli associati l’opportunità di: entrare in contatto con la tecnologia che sta rivoluzionando e rivoluzionerà industrie,
creare un canale diretto e privilegiato per avvantaggiarsi delle inesauribili potenzialità di
queste tecnologie,
traferire internamente le tecnologie necessarie.

in collaborazione con Veneto Nanotech, la società che coordina il Distretto per le Nanotecnologie, tra i più qualificati centri a livello nazionale,
ha organizzato un seminario per approfondire la conoscenza di queste tecnologie, lo stato dell’arte delle loro applicazioni industriali, e quindi le enormi potenzialità di sviluppo dei nostri prodotti.

NANOTECNOLOGIE

Nuovi materiali, applicazioni industriali, vantaggi competitivi

Venerdì 12 aprile 2013 ore 16.00
Sala Convegni di Apindustria Brescia – Via F. Lippi 30 – Brescia

Programma
Ore 16.00 Accoglienza e Registrazione Partecipanti
Ore 16.30 Saluti ed Introduzione
Marco Mariotti, Presidente Gruppo Giovani Imprenditori Apindustria Brescia
Ore 16.40 Nanotecnologie: nuovi materiali, applicazioni industriali, vantaggi competitivi
Diego Basset, Direttore Scientifico di Veneto Nanotech
Ore 17,40 Possibilità di finanziamento e proposte di formazione per l’innovazione-ricerca
Roberto Zanolini, Direttore Apindustria Brescia
Ore 17.50 Dibattito e chiusura lavori

Se sei interessato a partecipare al seminario ti invito a compilare ed inoltrarci la scheda a questo link.

Reti di imprenditori under 40 per l’innovazione sociale

Pubblicato: 8 gennaio 2013 da giovanimprenditori in Senza categoria

Comunico un appuntamento di rilievo per chi è interessato alla nascita di nuove iniziative dal basso in ambito economico e sociale che vedono in prima fila le giovani generazioni, che si rivolge non solo al pubblico universitario ma a tutti i soggetti attivi in quest’ambito o interessati al suo sviluppo.
Mercoledì 16 gennaio 2013
conferenza su Reti di imprenditori under 40 per l’innovazione sociale
(h. 16.30, aula 34 di Economia, via Bassi 1, Padova – di fronte al ponte pedonale sul Piovego)

Interventi di:
– Paolo Campagnano, presidente di The Hub Rovereto (spazio di co-working per imprenditori sociali);
– Elena Ostanel, Project manager e presidente di EST (Educazione, Società, Territori);
– Antonio Cabras, Amministratore delegato di Sinfonia (agenzia di comunicazione via web, impresa sociale);
– Laura Sicolo, Digital Communication Manager e Geek Girl, con collaborazioni in corso con startup del Gruppo H-Farm (Venture Incubator) e M31 (acceleratore di imprese high-tech).
Introduce e modera il dibattito, tra i relatori e con i presenti, Benedetto Gui, titolare del corso di Economia delle Organizzazioni Nonprofit e delle Imprese Sociali (Corso di laurea in Economia e Management).
Nel corso della conferenza verranno presentati alcuni brevi video.

Negli ultimi anni sono emerse, a partire dal mondo anglosassone, nuove forme di imprenditorialità sociale in cui è fortemente sottolineato il tema dell’innovazione, in particolare nel modo di dare risposta a problemi sociali ancora irrisolti. Se inizialmente queste esperienze erano incentrate su singoli imprenditorieccezionalmente dotati di originalità, grinta e competenza, sta ora prendendo piede un approccio più condiviso, in cui vengono in risalto reti imprenditoriali capaci di sostenere e promuovere le iniziative individuali di una platea più ampia di soggetti promotori, integrandone le risorse. In alcuni casi, tra cui quello degli oltre 25 “The Hub” sorti in altrettante città di tutti i continenti, si tratta di reti visibili. In altri, difficilmente ce ne accorgeremmo se non fossero i soggetti coinvolti a farcele conoscere.

A Natale niente regali per le imprese

Pubblicato: 21 dicembre 2012 da giovanimprenditori in Senza categoria

Il clima natalizio lo si percepisce dalle sporadiche nevicate e dai frequentati banchetti nelle belle piazze italiane. Ma non tutti passeranno un felice Natale.
Molti imprenditori avranno la testa da qualche altra parte durante il cenone e probabilmente anche molti dei loro dipendenti.

Siamo alle porte dell’ennesima campagna elettorale, che mette da parte le priorità necessarie per far ripartire l’economia, lasciano il Paese, gli imprenditori e i cittadini in un clima di forte e drammatica incertezza. In tutti i settori si stava aspettando la realizzazione di un preciso programma di governo, più o meno condiviso, ma comunque un percorso tracciato e da seguire. Adesso la previsione è di una stasi normativa e decisionale che impegnerà tutta la primavera, concentrando a suon di promesse e smentite tutte le energie del Paese nelle elezioni politiche. Un clima che di certo non lascerà tregua fin dopo l’estate. Forse solo a settembre sarà possibile delineare una nuova prospettiva per le aziende e i lavoratori. Il problema è che in questi nove mesi vedremo tante altre imprese chiudere e molti dipendenti restare a casa senza indennizzi.
E’ il regalo amaro che migliaia di lavoratori di piccole e medie imprese avranno per Natale. Servono fatti concreti e poche chiacchiere, quello di cui proprio dovevamo fare a meno è il clima di perenne campagna elettorale che riporta l’Italia indietro di vent’anni. Mentre le economie degli altri Paesi europei crescono, supportate da solidi governi, in Italia siamo ancora alla fase delle promesse facili.
E’ necessario affiancare le aziende in questo momento molto difficile creando una forte sinergia tra le associazioni di categoria, Camera di Commercio e amministrazioni locali. L’obiettivo è un nuovo accesso al credito da parte delle banche e il coordinamento con gli obiettivi strategici delle Camere di Commercio. Dobbiamo aiutare le aziende a diversificare il proprio lavoro e creare una internazionalizzazione su misura della piccola e media impresa.
Nel 2012, a Padova, grazie alla collaborazione della Camera di Commercio, Università e Provincia siamo riusciti a far nascere molte imprese raggiungendo gli obiettivi preposti. Per l’inizio dell’anno prossimo vogliamo creare uno Sportello Unico per l’Impresa dove concentrare tutte le risorse delle varie associazioni ed enti locali, per poter soccorrere le aziende in crisi. Dobbiamo fornire assistenza per la richiesta di liquidità agli istituti di credito, assistere alla riqualificazione delle aziende in prospettiva dei nuovi mercati e delle nuove richieste di lavoro oltre ad aiutare il reinserimento di lavoratori. Parlo ogni giorno con persone disperate che hanno perso o stanno perdendo l’azienda con tutti i dipendenti che oramai sono come una famiglia. Abbiamo il dovere di dar loro un aiuto palpabile per scongiurare disastri e gesti inconsulti.

Jonathan Morello Ritter
Presidente Giovani Imprenditori Confapi Padova

Auguri di Buone Feste

Pubblicato: 21 dicembre 2012 da giovanimprenditori in Senza categoria

Cari Amici,

voglio condividere con voi il risultato dell’impegno profuso negli ultimi mesi dal gruppo GIC e che ha portato a ottimi risultati sia in termini di attività istituzionale interna che esterna.

Non voglio annoiarvi rammentando a tutti le difficoltà che sta attraversando l’economia ed il nostro sistema Paese in generale, ma non posso esimermi dal garantire a tutti che insieme alla mia squadra continueremo la nostra attività con il consueto e rinnovato impegno perché molte sono le iniziative in essere che dobbiamo "traghettate in porto".

Auguro a tutti un felice e sereno Natale, un 2013 migliore dell’anno appena trascorso con la speranza di rivedere un gruppo unito soprattutto nell’ideale di lavorare per l’interesse e per il bene delle PMI che rappresentiamo.

Un ringraziamento alle famiglie ed agli amici che ci supportato moralmente in questa nostra attività, per il sacrificio in termini di tempo finalizzato alla possibilità di coltivare questo nostro ideale.

Un ultimo pensiero è rivolto alle nostre aziende, che spesso trascuriamo ma che sapranno perdonarci questa imperitura trascuratezza non perché viviamo questo incarico con la motivazione del "qualcuno lo deve fare" ma perché crediamo con un pizzico di arroganza che "lo facciamo meglio di altri".

Auguri di cuore.

Oriano

Oriano Lanfranconi

Presidente Giovani Imprenditori Confapi

Auguri di Buon Natale e Felice 2013

Pubblicato: 20 dicembre 2012 da giovanimprenditori in Senza categoria

"We Xmas – Sotto il segno del 12" è stata un momento di festa, ma anche di confronto.
Gli imprenditori e i professionisti delle 12 associazioni del Gruppo Giovani Uniti Padova,
il 12 dicembre 2012 si sono ritrovati per un brindisi natalizio ma anche per scambiarsi idee e progetti.

Ad accoglierli all’On Space Giuseppe Stellin, Presidente del Parco Scientifico e Tecnologico Galileo e di Start Cube e Fabio Conte, Assessore al Bilancio e alla Programmazione della Provincia di Padova.
«E’ stato un momento di confronto tra start-upper e imprenditori dal quale sono emersi spunti significativi,
con il contributo di tutti è possibile dare un nuovo impulso all’innovazione, migliorando il mondo dell’impresa».

Nel corso del doppio appuntamento, cui hanno partecipato cento imprenditori e professionisti,
anche momenti ludici e una lotteria di beneficenza con ricchi premi, che ha raccolto un contributo di 500,00 euro
in favore dell’associazione "Un abbraccio per l’Alzheimer"
associazione di volontariato che si pone l’obiettivo di migliorare la qualità di vita di chi è colpito da deterioramento cognitivo
e della sua famiglia presso l’Istituto Configliachi.

Ringraziamo tutti per iquanto svolto con Noi quest’anno
Tanti Auguri per un sereno Natale e prospero 2013

Per tenerti aggiornato sulle attività del Gruppo Giovani Uniti compila il form a questo link

Invito cena We Xmas 12

Pubblicato: 10 dicembre 2012 da giovanimprenditori in Senza categoria

Con i Giovani Uniti Padova siamo lieti di invitarti

Mercoledì 12 Dicembre 2012 alla cena "Nel segno del 12"
per lo scambio degli Auguri di Natale,

e condividere le idee e i progetti per il prossimo anno

Al Ristorante La Bulesca
Ingresso Cena 30,00

per info e per dare la tua adesione eventi

o compila il form wexmas12.eventbrite.com