Navigando verso Trieste… considerazioni

Pubblicato: 21 ottobre 2010 da carlovettore in Senza categoria
Tag:, ,

giovedì 7 ottobre ho intrapreso una traversata Venezia – Trieste a bordo di un bellissimo First 47.7

L’obbiettivo era chiaro, arrivare al molo Audace di Trieste per prender l’aperitivo, anche la rotta era chiara, ovvero costeggiare a vista fino a Bibione e poi dirigere dritti a Trieste.

Tutto ok insomma, un buon piano strategico (da dove partiamo e dove vogliamo andare), una buona tattica (la rotta), un equipaggio
divertente e abbastanza preparato (operatività)….
Ma come ogni piano ben pensato è andato a rotoli.

Non si era considerato che il vento di bora che soffiava a 20 nodi costanti con raffiche di 30-40 ci facesse scoppiare il fiocco, rallentare la velocità, dover prender le onde un po’ di traverso, ripararsi dall’acqua delle onde che entrava pure nel pozzetto. Ma nonostante tutte queste avversità siamo andati cmq avanti, io ho passato più tempo in bagno (e vi risparmio a far cosa) che in cabina.
Il timoniere ha cambiato 2 cerate, ed era cmq bagnato fino alle mutante ma non si poteva mancare l’obbiettivo per il semplice fatto
che quell’equipaggio era una squadra che doveva raggiungere l’obbiettivo. Ed anche se uno si voleva fermare (tipo io che nn ce la
potevo più e stavo male a prender onde di 2 metri con la barca che spanciava) non ha aperto bocca per il semplice fatto che si è nella stessa barca, si vince assieme, si perde divisi.

Con l’atteggiamento sbagliato, si è sempre in grado di trasformare qualsiasi cosa in un problema. Con l’atteggiamento sbagliato, si è in grado di creare degli ostacoli insormontabili là dove non ce n’erano. Con l’atteggiamento sbagliato si è sempre in grado di trasformare
ciascuna situazione nella più problematica delle esperienze.

Con l’atteggiamento giusto, sarete in grado di trasformare i problemi in soluzioni. Con l’atteggiamento giusto, sarete in grado di trovare il giusto angolo a cui prendere le onde che si pongono sulla vostra rotta. Con l’atteggiamento giusto, sarete in grado di trasformare ogni situazione, anche la più
problematica,nella più gratificante delle esperienze.

Arrivati a Trieste quell’aperitivo è stato il più buono della mia vita… non ricordo neppure cosa avevo preso, ma l’inebriante emozione
di aver raggiunto un obbiettivo ritenuto impossibile mi aveva reso felice, e leggermente invincibile 😀

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...