Destinazione paradiso

Pubblicato: 27 luglio 2009 da giovanimprenditori in Generale
Tag:,

Terontola

Non capitano spesso momenti come questi, è il destino che incrocia la fortuna. Sono istanti che la mente cerca di dilatare all’infinito, perchè il tempo è inesorabile e si inghiotterà anche questo.

Sto addentando una pesca, buccia compresa. A casa la tolgo sempre. L’ho presa all’alimentari giusto di fronte la stazione di Terontola-Cortona. A Padova non ci sono più negozi così. 18 metri quadri con tutto. L’oste mi ha preparato un panino al formaggio di Pienza, e mi ha dato anche la pesca, salviette incluse.

Fuori in strada le discussioni sono accese tra due anziani davanti al bar e un terzo seduto davanti le transenne che bloccano il traffico. Il figlio dell’oste ha un rumore strano al sifone del bagno, si cerca di fare una diagnosi di piazza, mentre la moglie è dentro il negozio, davanti il banco frigo, sta allattando.

Sto addentando una pesca e il mio corpo è proteso per farla gocciolare nel selciato del binario 3. Escono due ferrovieri dalla sala riservata a fianco quella dell’”ufficio movimenti”. Attraversano sui binari, malgrado una voce ogni tanto ricorda che è severamente proibito. Salutano un collega appena sceso.

Mangio la pesca e volto le spalle alla mia piccola valigia rimasta vicino alle panche. Un signore del luogo sta facendo ridere dei turisti stranieri, parlano inglese. C’è da fidarsi degli altri come in nessun altro posto mi sia mai successo. C’è il silenzio più assoluto, solo un condizionatore che ronza.

E’ il destino che incrocia la fortuna e ti fa conoscere un angolo di paradiso travestito da stazione ferroviaria tra Roma e Firenze, una terra tra Lazio, Umbria e Toscana. Il destino ti fa capire tante cose. Che ci serve il silenzio per vivere meglio, che non serve molto per stare bene. E’ sufficiente una pesca.

Annunci
commenti
  1. giovanimprenditori ha detto:

    Grazie Mauro, veramente bellissima la poesia, e con la foto è ancora più un “istantanea” di vita.

    Viaggiare è sempre importante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...