Fare rete, fare impresa: com’è andata

Pubblicato: 14 dicembre 2008 da giovanimprenditori in Fare impresa, Generale
Tag:, , , , , , ,

aleamini logo-giovani-mini

FARE RETE, FARE IMPRESA | Strumenti per l’iniziativa imprenditoriale
giovedì 27 novembre 2008 | Sala della biblioteca comunale Stra (VE)

La rete come opportunità, come strumento di conoscenza e di crescita. Può essere riassunto in questa
frase il confronto emerso durante l’incontro “Fare rete, fare impresa” del percorso Conoscersi per
conoscere di JSTEP.
Il progetto STEP, presentato in apertura da Antony Candiello, è una prova tangibile dei risultati perseguibili
dall’unione di diverse realtà. L’ obiettivo dichiarato del progetto è la sinergia, propria delle reti, di 17 comuni del
Miranese e della Riviera del Brenta dedicata all’aggregazione tra giovani.
La prima parte della serata è stata rivolta all’analisi di case history aziendali con l’intento di trovare elementi in comune di successo imprenditoriale tra realtà del territorio. Matteo Caccin è entrato subito nel tema spiegando cosa significa fare impresa per l’azienda presso la quale opera, Elitec Group: la flessibilità, che non è sinonimo di precarietà ma piuttosto la capacità di adattarsi al contesto storico per prevedere ed essere protagonisti nel mercato. I suggerimenti per i giovani che vogliono affacciarsi all’intraprendere un’attività sono: credere in quello che si fa, condividerlo con i collaboratori e non essere mai soli! Inoltre è necessario saper imparare dalle sconfitte ed essere lungimiranti: Elitec Group è nata infatti da persone che hanno saputo reagire ad una crisi e con un progetto
forte e condiviso, credendo più di tutto nelle capacità dei giovani senza alcuna esperienza di apportare novità ai prodotti e servizi offerti, hanno saputo crescere e raccogliere successi sempre maggiori.
Ruggero Vilnai ha raccontato quale sfida lo ha portato, 26 anni fa, a fondare la Offcarr: trasformare in realtà aziendale il suo hobby di realizzare carrozzine dedicate alle attività sportive. L’azienda nata nel 1982 è cresciuta gradualmente, per diventare ad oggi una importante realtà strutturata con oltre 30 dipendenti, una gamma prodotti di altissimo livello tecnologico e fornitore di carrozzine protagoniste alle Olimpiadi, comprese Pechino 2008. Lo stesso imprenditore nel raccontare ai ragazzi la sua avventura ricorda che negli anni il suo ruolo è cambiato. In parte perché le responsabilità di una media azienda sono diverse rispetto a quando l’impresa era più piccola e con i dipendenti c’era un rapporto simile ad una grande famiglia, ma anche per l’ambiente nel quale ci si deve confrontare oggi. Da questa analisi il consiglio quindi stringente è la grande preparazione a 360 gradi richiesta all’imprenditore di oggi, per affrontare senza fatica le responsabilità sempre maggiori.
Dal mondo aziendale è stato analizzato anche l’approccio di recruiting e selezione del personale, per poter offrire ai giovani presenti una prospettiva nuova e maggiori conferme su quali siano le competenze richieste da una azienda locale molto dinamica. A nome del Gruppo Euris era presente Giulia Mancin, responsabile di recruiting e selezione dell’azienda specializzata nella progettazione e fornitura di servizi IT per il business. Ad ogni dipendente dell’azienda, già inserito o in fase di selezione, è richiesta la capacità di aderire a queste caratteristiche: etica, correttezza, competenza e flessibilità. E’ interessante analizzare che la specifica competenza tecnica, anche in un’impresa ad alto contenuto tecnologico, non è la sola richiesta e la flessibilità delle risorse umane è necessaria per la dinamicità di tutta l’azienda che opera in un contesto altamente innovativo.
La tavola rotonda interattiva ha visto la partecipazione di quattro realtà associative del territorio legate al mondo dell’economia, dell’impresa e delle professioni. Alberto Bobbo, presidente dell’Associazione Italiana Cultura Qualità Triveneto ha introdotto la discussione soffermandosi nell’esperienza positiva dell’associazione e di come questa sia divenuta un punto di riferimento importante nel territorio come sinonimo di Qualità. AICQ TV conta più di 500 soci, tra aziende pubbliche e private, professionisti ed enti, e permette agli associati un continuo aggiornamento e confronto attorno al tema della qualità soprattutto grazie alle collaborazioni con attori che di qualità hanno bisogno per crescere ed innovare.
Il valore della conoscenza condivisa, come recita il titolo della tavola rotonda, è stato sottolineato anche da Maurizio Bortali, presidente dell’ Associazione Laureati Economia Aziendale Ca’ Foscari. Infatti le tappe più importanti dell’associazione sono state la creazione del sito http://www.aleacafoscari.com, il progetto nel 1999 di “Comunità professionali in rete” e la collaborazione con la casa editrice Franco Angeli per la realizzazione della collana di libri “Persone & Conoscenze”.
La presenza al dibattito di Luca Gleria, presidente dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati di Padova è stata gradita perché è un segnale importante di cambiamento anche nel mondo dell’avvocatura che fino a ieri sembrava chiuso e autoreferenziale. Per i giovani avvocati invece diventerà indispensabile approcciare le logiche della rete condivisa e della comprensione delle dinamiche imprenditoriali e manageriali per poter interpretare e superare gli ostacoli di un mercato nuovo, aperto, e di una clientela sempre più informata e bisognosa di specialisti al proprio fianco, considerati come alleati e non più come costo.
La voce del mondo imprenditoriale è stata di Mauro Marinello, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Apindustria Padova. Per il gruppo la rete è la risorsa primaria per la crescita individuale dei giovani imprenditori. Grazie alla collaborazione con ALEA nel 2007 sono state realizzate 5 edizioni di serate formative chiamate ApiFocus. Il gruppo è promotore di una rete di associazioni di giovani impegnati nell’economia e nelle professioni della provincia di Padova, ed ha aperto una finestra nel mondo delle imprese grazie al nuovo blog https://giovanimprenditori.wordpress.com

jstep-nov-08

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...